Prospetti Perfetti: La Top 5 dei Farm System in MLB

Nonostante la situazione surreale che stiamo vivendo noi amanti del baseball e dello sport in generale, 108 cercherà di tenervi compagnia queste settimane che ci separano dal probabile inizio della stagione regolare con diversi contenuti riguardanti questo magnifico sport, in attesa del ritorno dei nostri eroi sul diamante di gioco.

Sembrerebbe, data la pandemia da CoViD19, la quale sta colpendo e diffondendosi più aggressivamente di quanto previsto, che il commissioner Rob Manfred stia pensando di annullare il Draft del 2020 ed in dubbio sarebbe anche lo svolgimento regolare del mercato internazionale dei prospetti. 

Se così fosse, i sistemi delle franchigie della Major League Baseball potrebbero prendersi un anno di pausa dal loro sviluppo e rimanere con le stesse pedine fino al Draft del prossimo anno. 

Nel frattempo proveremo a stilare una Top 5 dei migliori sistemi nella MLB in base alle diverse classifiche proposte da The Athletic, MLB Pipeline e, anche se meno recente, Bleacher Report.


  1. Tampa Bay Rays

Migliori 5 prospetti:

  • Wander Franco (SS), 18 anni
  • Brendan McKay (LHP/DH), 24 anni
  • Vidal Brujan (2B/SS), 21 anni
  • Xavier Edwards (2B/SS), 20 anni
  • Shane Baz (RHP), 20 anni

Primo posto inevitabile per i Tampa Bay Rays che negli anni hanno costruito il miglior sistema della Major League Baseball, senza però togliersi anche qualche soddisfazione con la prima squadra. Tampa Bay ha fatto un ottimo lavoro con i suoi giovani nel corso degli anni, basti solo pensare al fatto che i suoi migliori prospetti fanno tutti parte della Top 100 di MLB Pipeline, con il giovane Wander Franco (#1) a guidare tutti quanti dalla prima posizione. Non solo Franco però nella lista dei nomi interessanti, tant’è che Baseball America prevede una formazione nel 2023 per i Rays a dir poco interessante. Il fatto che il sistema di Tampa Bay sia così ricco e profondo potrebbe permettere alla formazione della Florida un futuro roseo, sia nel caso in cui decidessero di tenere tutti, che, eventualmente, nel caso optassero di usare i propri talenti come pedine di scambio per migliorarsi nell’immediato (come ad esempio è successo nella trade che ha portato Matthew Liberatore a St. Louis).

2. San Diego Padres

Migliori 5 prospetti:

  • MacKenzie Gore (LHP), 20 anni
  • CJ Abrams (SS), 19 anni
  • Luis Patino (RHP), 20 anni
  • Luis Campusano (C ), 21 anni
  • Taylor Trammel (OF), 22 anni

Nonostante Keith Law spedisca il sistema dei Padres fino al quinto posto della sua classifica, io mi sento di tenerlo al secondo e mi schiero con BR e MLB in questo senso. Malgrado la promozione di top prospetti come Fernando Tatis Jr. e Chris Paddack, oltre alla perdita di alcuni pezzi tramite trade, come Luis Urias o Xavier Edwards, i Padres hanno ancora uno dei sistemi più profondi della lega. La forza di questo farm è senza dubbio il lancio, con Gore (#5) che guida, meritatamente, la classifica tra i prospetti pitchers.

Tra i diversi lanciatori però spiccano anche nomi di giocatori di posizione, su tutti Luis Campusano (#50), uno dei migliori prospetti ricevitori insieme a Joey Bart dei Giants, e Taylor Trammel (#57) arrivato la scorsa stagione dai Cincinnati Reds, giocatore dal potenziale alto e dal buon mix tra atletismo e potenza.


3. Atlanta Braves 

Migliori 5 Prospetti:

  • Christian Pache (OF), 21 anni
  • Drew Waters (OF), 21 anni
  • Ian Anderson (RHP), 21 anni
  • Kyle Wright (RHP), 24 anni
  • Shea Langeliers (C ), 22 anni

Anche per gli Atlanta Braves il lavoro svolto negli anni ha dato i propri frutti nelle ultime stagioni, anzi probabilmente in questo momento è il sistema che sta portando i migliori risultati tra l’intera lega. Tra 2017 e 2019, dalle leghe minori sono saliti giocatori del calibro di Ozzie Albies, Ronald Acuna Jr. e Mike Soroka, tutti dall’enorme impatto in prima squadra. Malgrado queste tre promozioni, il sistema della formazione georgiana si vede classificare nei Top 3 secondo The Athletic e BR. Solo Pipeline li caccia all’ottavo posto, però, secondo me, il podio è inevitabile per premiarne la ricchezza dimostrata negli anni, compreso questo inizio di 2020. Christian Pache (#13), esterno dall’ottima difesa e buon potenziale offensivo, è la punta di diamante del sistema. Oltre a questi cinque sopraelencati, segnaliamo anche un secondo ricevitore, William Contreras, fratello di Willson ricevitore dei Cubs. William attualmente è in categoria AA, ma ci si aspettano grandi cose da parte sua in questa stagione.

4. Los Angeles Dodgers

Migliori 5 prospetti: 

  • Gavin Lux (SS/2B), 22 anni
  • Dustin May (RHP), 22 anni
  • Josiah Gray (RHP), 22 anni
  • Keibert Ruiz (C ), 21 anni
  • Brusard Graterol (RHP), 21 anni

In tutta la Major League Baseball non c’è nessuna franchigia che stia facendo meglio dei Los Angeles Dodgers dal punto di vista dei risultati della prima squadra e dello sviluppo dei giovani. Il fatto che i Dodgers siano riusciti a vincere 106 partite nel 2019 e nello stesso momento avere ben quattro prospetti nella Top 100 è un risultato incredibile. La società losangelina negli anni ha visto sviluppare giocatori del calibro di Cody Bellinger, Walker Buehler, Luis Urias, Cory Seager, Joc Pederson, Alex Verdugo per citarne alcuni. Nonostante la partenza di due pezzi importanti del sistema, Jeter Downs e Connor Wong, in direzione Boston, la dirigenza è riuscita a portarsi a casa un ottimo probabile rilievo in Graterol (#83), il quale potrebbe prendere il posto di Jensen come closer in futuro. Agli occhi di tutti però c’è Gavin Lux (#2), che con tutta probabilità farà parte del roster dei Dodgers all’opening day, così come potrebbe far parte della prima squadra Dustin May (#23).

Il problema di Los Angeles è la profondità: dopo questi cinque nomi infatti, abbiamo una serie di ragazzi molto giovani e di conseguenza lontani dalle leghe maggiori. Fatto tutto sommato comprensibile vista la quantità di nomi usciti negli anni tra le file dei losangelini.

5. Arizona Diamondbacks

Migliori 5 prospetti:

  • Kristian Robinson (OF), 19 anni
  • Alek Thomas (OF), 19 anni
  • Daulton Varsho (C ), 23 anni
  • Geraldo Perdomo (SS), 20 anni
  • Corbin Carroll (OF), 19 anni

Le trade che hanno portato Paul Goldschmidt prima, e Zack Greinke poi, lontano da Phoenix, sono state necessarie per rinfrescare un sistema, quello dei D-Backs, che non spiccava per nomi e profondità. In tutto sono arrivati sette giocatori che, sommati alle sette scelte che la società ha potuto spendere nel Draft del 2019, fanno un bel bottino di giovani. A guidare questa classifica c’è Kristian Robinson (#43), arrivato dal mercato internazionale. Un giocatore da tenere d’occhio è il ricevitore Daulton Varsho (#76), per il quale Keith Law ha speso ottime parole. Un nome di cui sicuramente sentiremo parlare negli anni a venire è quello di Corbin Carroll (#89), uno steal da parte di Arizona alla numero 16 dello scorso Draft. Il ragazzo ha dimostrato ottima abilità in battuta ed una maturità al piatto difficili da trovare nei giocatori della sua età. Da segnalare anche un lanciatore, Luis Frias, che con le sue 12-6 curve e 4-seam fastball sopra alle 90 miglia orarie, si sta conquistando l’attenzione degli scout.

Per quanto molto più profondo di quanto non fosse qualche stagioni fa, il sistema dei Diamondbacks non spicca a livello di grandi nomi, ma vista la gioventù dei suoi interpreti il potenziale è parecchio.

Nato e cresciuto nella provincia di Milano, attualmente vive a Berlino in Germania. Appassionato fin da piccolo di sport di ogni genere.
Nella stagione 2004 inizia a seguire attivamente le Major League di Baseball. Coincidenza vuole che quell' anno i Boston Red Sox spezzarono un digiuno dalla vittoria durato 86 anni, diventando così la sua squadra del cuore.

1 pensiero su “Prospetti Perfetti: La Top 5 dei Farm System in MLB

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *